Album Preview | Jet Flag
Grecia

No Friends Found.

Le Cicladi, una delle principali mete turistiche della Grecia. Un viaggio tra Paros e Santorini, due vere e proprie perle incastonate nella cornice del mar Egeo. Si parte da Roma e dopo un primo scalo ad Atene di una notte, ci imbarchiamo sul primo traghetto della mattina con destinazione Paros. Ci si sveglia presto e l'alba ci illumina il cammino verso il porto. Il traghetto delle 7:00 ci aspetta per condurci verso la prima tappa del viaggio. Ci lasciamo cullare dal mare per qualche ora prima di arrivare a destinazione verso le 11. Il sole delle Cicladi è già alto nel cielo ed il caldo comincia a farsi sentire facendoci desiderare di essere già in spiaggia. Prendiamo un taxi che dal porto di Paros ci porta a Naoussa. Costo del tragitto più o meno 15€. Abbiamo deciso di soggiornare al Roussos Beach Hotel dove la proprietaria Stavroula ci offre un soggiorno degno della migliore ospitalità greca. L'hotel si trova a 10 minuti a piedi dal centro di Naoussa ed è praticamente sulla spiaggia. L'isola è molto ventosa quindi per le spiagge migliori il consiglio è di spostarsi verso la parte sud. Dopo qualche giorno a zonzo per le varie calette decidiamo di visitare Antiparos. L'isola si trova a soli 10 minuti da Paros ed è raggiungibile facilmente attraverso un servizio di traghetti che fanno continuamente la spola tra le 2 isole. Per gli amanti delle spiagge deserte Antiparos offre un'esperienza unica: acqua cristallina e lunghe distese di sabbia. La prima settimana di vacanza è ormai passata e decidiamo di spostarci verso Santorini. Alloggiamo nella zona di Perissa, parte sud-est dell'isola a due passi dal mare. Qui le spiagge sono contraddistinte dal colore nero della roccia vulcanica che conferisce all'acqua una caratteristica tonalità di blue. Per spostarsi a Santorini è consigliabile affittare una macchina considerando che le distanze sono decisamente maggiori rispetto a Paros. Tra le attività principali c'è il tour sull'isola di Nea Kameni che permette di apprezzare l'isola di Santorini vista dal mare. Nell'estrema punta nord di Santorini sorge Oia un paesino costruito interamente sulle pendici dell'isola. Un vero e proprio presepe composto da edifici bianchi dalle cupole blue, che offre forse uno dei panorami più suggestivi di tutte le Cicladi. Oia, inutile dirlo, è il posto più adatto per godere a pieno dei meravigliosi tramonti offerti dall'isola